Newsletter

Se vuoi rimanere aggiornato sulle nuove ricette, aggiungi il tuo indirizzo email e ricevi la mia newsletter.

cerca

Tag

Antipasti aperit

Conserve confet. salse

Contorni verdure

Dolci dessert

Primi piatti

Ricette base

Secondi piatti

Secondi piatti pesce

Siti preferiti

Tronchetto dolce

Filed under :DOLCI E DESSERT

(Chi l’ha detto che il tronchetto si mangia solo a Natale?)
Consiglio di preparare questo dolce il giorno precedente perché richiede diverse fasi di preparazione e di raffreddamento.
Ingredienti:
per il PAN DI SPAGNA
4 uova
125grammi di zucchero
50 grammi di farina
50 grammi di fecola di patate
1 busta vanillina
burro e farina per la tortiera

PER LA FARCITURA e COPERTURA
acqua zuccherata e una tazzina di rum
3 cucchiai di nutella
200 ml di panna da montare
100 cioccolato fondente
50 grammi di burro
2 cucchiai di latte
2 cucchiai di zucchero
Preparazione pan di spagna:
dividere gli albumi dai tuorli.
1 – Montare gli albumi.
2Con la frusta mescolare i tuorli con lo zucchero.
3 Grattugiare la scorza e aggiungerla ai tuorli, ed anche la vanillina.
4 Incorporare gli albumi al composto di tuorli delicatamente dal basso verso l’alto.
5 Incorporare le farine al composto sempre delicatamente.
6 imburrare ed infarinare la tortiera, tonda o quadrata e passare in forno caldo per 50 minuti a 160°.
Lasciare raffreddare per un po’ di tempo in forno.
Stendere la pellicola e adagiare il pan di spagna su di esso, arrotolare per dare una prima forma arrotondata e raffreddare in frigorifero.

Preparazione della copertura:
Montare la panna.
Sciogliere il cioccolato nel burro e latte a fuoco molto basso, zuccherare  e poi togliere dal fuoco per raffreddare. Inserire poi metà della panna montata, ottenendo una soffice crema al cioccolato.

Stendere delicatamente il pan di spagna, spennellarlo con acqua dolce e rum, cospargere la nutella e un poco di panna montata.
Girare su se stesso per dare la forma cilindrica. Di nuovo avvolgere nella pellicola e raffreddare.
Tagliare con un taglio sbieco una parte del tronchetto e adagiare il pezzo ottenuto di fianco a mo’ di Y.
Cospargere la crema al cioccolato e con i rebbi della forchetta disegnare la corteccia.
Porre in frigorifero fino a prima di servire.
Dato che il mio tronchetto l’ho preparato per la Pasqua ho aggiunto ciuffi di panna montate e fiori di pesco.


Pancetta al forno

Filed under :SECONDI PIATTI

Ingredienti per 4 persone:
un pezzo di circa 30 cm di pancetta  di maiale,
spezie e aromi a volontà e varietà
sale e pepe


Preparazione ricetta:
preparare un battuto di sale pepe, peperoncino e spezie e aromi  a piacere.
(ho usato salvia,rosmarino, curcuma,paprika,senape,timo,cannella,chiodi di garofano,alloro,aglio e forse qualche cos’altro…)
Cospargere questo battuto su ambo le parti della pancetta, massaggiare per far aderire.
Mettere la pancetta in  una pirofila e passare in forno a 150° per almeno 2 ore.
Verso metà cottura girare la pancetta.
Tagliare a fettine di pancetta,
servire con polenta fresca e purè cospargere il sugo rilasciato sulle fettine.


Patè di carciofi e patate

Filed under :CONSERVE E CONFETTURE

Ingredienti:
2 patate lesse
2 carciofi
1 spicchio d’aglio
sale  e peperoncino
olio e.v.o.
1 limone


Preparazione ricetta:
pulire i carciofi fino a ricavare il cuore, tagliare a pezzetti e metterli in acqua acidulata con succo di limone.
Soffriggere lo spicchio d’aglio e peperoncino in olio, versare i carciofi scolati e cuocerli aggiustando di sale.
Schiacciare le patate lesse e frullare i carciofi, amalgamare tra di loro versando dell’olio a fino.
Mettere questa crema in vasetti sterili rabboccando con olio.
Ideale per dei crostoni di pane o carni lessate.


Filetto di manzo ai mirtilli

Filed under :SECONDI PIATTI

Ingredienti per 4 persone:
500 grammi di controfiletto (oppure lo scamone)
3 noci di burro
sale e pepe e erbe aromatiche
mirtilli freschi
aceto balsamico
2 cucchiai di zucchero


Preparazione ricetta:
fare un battuto di erbe aromatiche, sale e pepe e cospargere sul pezzo di carne intero.
Rosolare il burro, adagiarvi la carne e a fuoco vivo rosolare girandola intorno.
Passare poi con una pirofila in forno per circa 30 minuti a 180°.
Otterremo una cottura rosea all’interno, raffreddare e tagliare la carne a fettine sottili.
Preparare i mirtilli rosolandoli a fuoco vino in una noce di burro con  lo zucchero, quando cominceranno a caramellare sfumare con aceto balsamico, salare leggermente e schiacciare con i rebbi di una forchetta alcuni chicchi.
Comporre il piatto con le fettine di carne cospargendole di mirtilli e il proprio sugo.
Ho presentato il piatto con dei crauti fatti secondo la tradizione trentina trovi la ricetta qui
Oppure puoi presentare il piatto con cavolo cappuccio sottilissimo  condito con sugo preparato prima di mirtilli.


Scamorza farcita

Filed under :VERDURE E CONTORNI

Ingredienti per 4 – 5 persone:
1 scamorza affumicata
1 melanzana
2 scalogno
1 bicchiere di passata di pomodoro
sale e peperoncino
olio di oliva


Preparazione ricetta:
rosolare lo scalogno e il peperoncino in olio di oliva, aggiungere la melanzana a dadini e dorarla.
Versare la passata di pomodoro, aggiustare di sale e proseguire fino ad ottenere un sugo ben amalgamato (aggiungere dell’acqua se necessario).
Tagliare la scamorza a fette, e inserire tra 2 fette un poco di sugo, passare in forno caldo per sciogliere leggermente, servire immediatamente.


Canederli con Speck del Trentino

Filed under :PRIMI PIATTI

Ingredienti per 4 – 6 persone
4 panini raffermi
latte
100 grammi di speck
prezzemolo tritato
2 uova
50 grammi di formaggio Grana Padano
soffritto (burro e verdurine )
sale e pepe, noce moscata
burro, salvia e formaggio grattugiato per condire
pane grattugiato qb

Preparazione ricetta:
ammollare nel latte il pane raffermo tagliato a tocchetti.
Preparare un trito di verdure e soffriggerle in una noce di burro.
Strizzare il pane, e metterlo nel tritatutto con lo speck.
In una grande terrina mettere la poltiglia di pane e  speck, aggiungere le uova, sale, pepe e noce moscata, il soffritto, un trito di prezzemolo, il formaggio grattugiato; impastare con pane grattugiato qb.
Da questo impasto ricavare tante palline, girarle nel pane grattugiato per non essere troppo appiccicose e farle bollire per qualche minuto in acqua salata.
Scolare e condire.


I veri canederli sono da servire con ottimo brodo di carne, ma nella mia famiglia sono apprezzati con burro fuso, salvia e formaggio grattugiato.


Colomba pasquale di mele e ricotta

Filed under :DOLCI E DESSERT

Ingredienti :
3 mele
250 grammi di farina
250 grammi di ricotta
200 grammi di zucchero
3 uova
1 bustina di lievito
100 grammi di burro
zucchero a velo


Preparazione ricetta:
lavorare con una frusta la ricotta con lo zucchero, aggiungere le uova intere, il lievito e la farina, per ultimo il burro fuso.
Imburrare e infarinare uno stampo, versare il composto.
Sbucciare e tagliare a fettine sottili le mele, adagiarle sul composto e passare in forno a 180° per circa 35 minuti. Provare con uno stecco la cottura, se uscirà asciutto la torta è pronta.
Dopo aver raffreddato la colomba cospargere zucchero a velo.

 


Involtini primavera con pasta fillo

Filed under :ANTIPASTI STARTER

Ingredienti:
pasta fillo
verdure miste a scelta- (piselli, carote, zucchine, cipolle)
olio EVO QB
olio di semi di girasole per la frittura


Preparazione ricetta:
scaldare l’olio in una padella, aggiungere la cipolla tagliata finemente, la carota a Julienne,  poi le altre verdure a dadini, cuocere per circa 5 minuti lasciando le verdure al dente.
Stendere la pasta fillo bagnarla con un pennello , adagiare le verdure e chiudere prima i bordi esterni, poi girando intorno l’involtino ripieno.
Dopo aver scaldato l’olio di girasole friggere gli involtini girandoli con una pinza.
Passarli su carta assorbente e servire con salsa di soia e miele.







Pan briosche con uvetta, pinoli e noci

Filed under :PANE E PIZZA

Ho imparato da poco a realizzare in modo soddisfacente gli impasti lievitati ottenendo sia dolci che preparazioni salate con un gusto e cottura quasi perfette.
Non esiste nessun trucco particolare, solo una giusta farina, un ambiente tiepido per la lievitazione ma soprattutto far amare gli ingredienti fra loro unendoli, massaggiandoli, il tutto con pazienza ripentendo il procedimento più volte.

Con un cubetto di lievito fresco, 500 grammi di farina Manitoba, un bicchiere di latte tiepido, un cucchiaio di zucchero, acqua, e un pizzico di sale, si può iniziare ad ottenere un primo panetto.
Dopo la lievitazione ne stacco un pezzetto, lo ripongo in frigorifero in un sacchetto di plastica ed anche dopo qualche giorno lo stesso panetto è il punto di partenza per realizzare un altro impasto per qualsiasi prodotto lievitato.


PAN BRIOSCE
Prepariamo prima il lievitino:
sciogliere il lievito in un bicchiere di latte tiepido aggiungendo 2 cucchiai di zucchero, poi aggiungere una tazza di farina, impastare e  lasciare riposare questo impasto morbido, coperto, a temperatura ambiente fino a che aumenta del doppio, (lievitino).


Partendo dal lievitino, aggiungere ad esso 300 grammi di farina, un bicchiere di latte, 50 grammi di burro sciolto, 2 cucchiai di zucchero, 2 uova intere e acqua qb per ottenere un panetto abbastanza morbido.
Impastare abbondantemente il panetto e lasciare lievitare al caldo (forno a 50°, poi spento) fino a che raddoppia.
Aggiungere gli ingredienti a scelta, nel mio caso ho aggiunto dell’uvetta ammollata, noci sbriciolate e pinoli tostati precedentemente in forno, ho fatto con l’impasto una treccia, spennellata di tuorlo d’uovo e di nuovo un’altra lievitazione di un’ora circa per poi passare alla cottura in forno statico per circa 30 minuti a 180°.







Pisarei e fasòi

Filed under :PRIMI PIATTI

Ingredienti  per la pasta:
gr. 300 di farina,
gr. 100 di pangrattato
acqua bollente salata.

Ingredienti per il sugo:
un trito di sedano, carota e cipolla,
gr. 250 di fagioli borlotti già lessati,
gr. 30 di burro, 2 cucchiai d’olio d’oliva,
gr. 50 di pancetta tritata,
prezzemolo e basilico,
gr. 300 di pomodori pelati,
grana grattugiato,
sale e pepe.


Preparazione:
bagnare il pan grattato con acqua bollente salata, amalgamare poi con la farina l’impasto fino ad ottenere una consistenza media. Formare delle palline lavorandole tra i palmi e schiacciarle poi sulla spianatoia dando la forma di gnocchetto vuoto al centro.
Preparare un sugo di pomodoro partendo dal soffritto, aggiungere i pelati, schiacciarli con i rebbi della forchetta , dopodiché aggiungere i fagioli, aggiustare di sale.
Per dare una consistenza cremosa al sugo ho inserito il frullatore ad immersione per rendere a purea un po’ di sugo.
Bollire in acqua salata i pisarei e quando verranno a galla scolarli e aggiungerli al sugo, mantecare con abbondante Grana Padano o Parmigiano, una grattata di pepe e una spruzzata di prezzemolo e basilico.