SEARCH

CALENDARIO

febbraio: 2019
L M M G V S D
« mar    
 123
45678910
11121314151617
18192021222324
25262728  

Pagine

NEWS LETTER

Iscriviti per avere info di nuove ricette

Anatra alla pechinese

mercoledì mar 13, 2013

Ingredienti:
1 anatra
cipollotti e verdure fresche tagliate a julienne
per la salsa agrodolce:
2 cucchiai di miele
1 cucchiaio di salsa di soia
1 cucchiaio di aceto balsamico
1 cucchiaino di sale
una noce di zenzero fresco grattugiato
per le crepes:
200 di farina 00
250 ml di acqua frizzante
un pizzico di sale
2 cucchiai di semi di sesamo

SALSA AGRODOLCE
Preparazione:
sciogliere in mezzo bicchiere di acqua tiepida il miele, aggiungere poi tutti gli altri ingredienti e mescolare bene con un pennello da cucina.
Con questo composto spennellare l’anatra e il rimanente è da presentare con il piatto finito per essere aggiunto all’interno delle crepes sopra la carne e le verdure sottili.

CREPES AL SESAMO
Mettere in una terrina la farina, l’acqua, sale e semi di sesamo, sbattere bene con una frusta e lasciare riposare per almeno 30 minuti.
Oliare una padella antiaderente, aggiungere un cucchiaio di impasto e stenderlo sulla superficie, cuocere per circa 3 minuti per parte fino a quando farà delle bolle scure.
Cospargere di olio  una sola parte delle crepes ottenute, chiuderle a libro  con all’interno la parte oliata.
Portare a bollore l’acqua in una vaporiera e aggiungere le crepes  sulla griglia 2 minuti prima di servirle per renderle morbide, dovranno contenere la carne, salsa agrodolce e verdure per essere poi arrotolate e gustate.

Continua a leggere

Cottura dell’anatra:
dopo averla pulita e tagliato le punte delle ali fiammeggiarla e cercare di staccare il più possibile la pelle dalla carne.
Lasciare l’anatra per qualche ora in un luogo fresco e asciutto per seccare la pelle.
Salare l’interno dell’anatra e cospargere di salsa agrodolce con il pennello tutto l’esterno.
Mettere l’anatra sulla griglia del forno, riempire la placca da forno di acqua che verrà messa sotto la griglia per accogliere i grassi che colano.
Cuocere a 200° per 40 minuti, poi abbassare la temperatura a 180°, cospargere di nuovo di salsa, girare l’anatra e cuocere per altri 20 minuti.
Spennellare di nuovo, girare e altri 20 minuti, e ancora 20 stesso procedimento. In totale ho cotto l’anatra per 1 ora e mezza circa, (dipende dalla grossezza e della qualità dell’anatra).
A cottura ultimata togliere le ali e le cosce e tagliare con un affiliatissimo coltello il petto e poi ridurlo a striscioline.






Inserisci il tuo commento

Commenti