SEARCH

CALENDARIO

luglio: 2019
L M M G V S D
« mar    
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
293031  

Pagine

NEWS LETTER

Iscriviti per avere info di nuove ricette

Ricottelle sarde

domenica nov 27, 2011

Ingredienti per circa 800 grammi di prodotto
per la pasta:
250 grammi di farina 00
50 strutto
1 busta vaniglia
sale
acqua qb
per il ripieno:
600 grammi di ricotta di pecora (possibilmente)
150 grammi di zucchero
1 tuorlo
scorza di limone
½ arancia spremuta
1 cucchiaio di farina (per rendere cremoso l’impasto)
75 grammi di uvetta
zucchero vanigliato per spolverizzare


Procedimento:
ammollare l’uvetta in acqua. Procedere ad impastare la farina con lo strutto, vanillina, sale e acqua poco per volta fino ad ottenere un impasto adatto alla lavorazione col mattarello.
Preparare il ripieno: ricotta, zucchero e lavorare con un cucchiaio, aggiungere la farina, buccia di limone, uvetta e il tuorlo, per ultimo l’arancia spremuta, amalgamare il tutto.
Stendere l’impasto e ricavare di dischi del diametro di circa 8 centimetri. Pizzicarli ai lati per formare un cestino e aggiungete la crema di ricotta ottenuta in precedenza. Mettere queste ricottelle su carta da forno e passare a cottura a 180° per circa 20 minuti. Quando saranno raffreddate spolverizzare con zucchero a velo.

QUESTO DOLCE E’ LA PRIMA VOLTA CHE LO PREPARO IO, DI SOLITO  LA SIGNORA MARIA MI OFFRE QUESTO ED ALTRO.

4 Commenti »

ross:

per quanto tempo possono essere conservate?io le ho mangiate a la maddalena ma non c’era l’uvetta..posso sostituire lo strutto con il burro?e la sfoglia se la metto in frigo e’ piu’ elastica non trovate?grazie.

marzo 11th, 2013 | 20:08

Ciao Ross, rispopndo alle tue domande:
Se una volta fatte le tieni in frigorifero comperte si conservano per parecchi giorni,
sostituisci l’uvetta con le gocce di cioccolato e al posto dello strutto usa pure il burro.
Per la sfoglia direi che una volta fatto il panetto è meglio lasciarlo riposare anche dalla sera alla mattina non necessariamente in frigorifero.
Ciao, a presto Anna

marzo 12th, 2013 | 08:39
sabrina:

Ciao Anna, vorrei sapere se al posto del burro o strutto posso usare l’olio di semi o di oliva e in quale quantità.Grazie.
Sabrina

ottobre 23rd, 2013 | 11:41

Ciao Sabrina,
non ho mai provato questo impasto con l’olio ma credo sia molto simile il risultato della sfoglia,
perchè è elastica e della consistenza della sfoglia per la pasta fresca.
Aggiungi pure 3 o 4 cucchiai di olio di oliva e acqua qb
A presto, Anna

ottobre 23rd, 2013 | 20:07
Inserisci il tuo commento

Commenti