Ricottelle sarde

Ingredienti per circa 800 grammi di prodotto
per la pasta:
250 grammi di farina 00
50 strutto
1 busta vaniglia
sale
acqua qb
per il ripieno:
600 grammi di ricotta di pecora (possibilmente)
150 grammi di zucchero
1 tuorlo
scorza di limone
½ arancia spremuta
1 cucchiaio di farina (per rendere cremoso l’impasto)
75 grammi di uvetta
zucchero vanigliato per spolverizzare


Procedimento:
ammollare l’uvetta in acqua. Procedere ad impastare la farina con lo strutto, vanillina, sale e acqua poco per volta fino ad ottenere un impasto adatto alla lavorazione col mattarello.
Preparare il ripieno: ricotta, zucchero e lavorare con un cucchiaio, aggiungere la farina, buccia di limone, uvetta e il tuorlo, per ultimo l’arancia spremuta, amalgamare il tutto.
Stendere l’impasto e ricavare di dischi del diametro di circa 8 centimetri. Pizzicarli ai lati per formare un cestino e aggiungete la crema di ricotta ottenuta in precedenza. Mettere queste ricottelle su carta da forno e passare a cottura a 180° per circa 20 minuti. Quando saranno raffreddate spolverizzare con zucchero a velo.

QUESTO DOLCE E’ LA PRIMA VOLTA CHE LO PREPARO IO, DI SOLITO  LA SIGNORA MARIA MI OFFRE QUESTO ED ALTRO.

Tags:

  • Digg
  • Del.icio.us
  • StumbleUpon
  • Reddit
  • RSS
  • E-Mail

4 Responses to “Ricottelle sarde”

  1. ross scrive:

    per quanto tempo possono essere conservate?io le ho mangiate a la maddalena ma non c’era l’uvetta..posso sostituire lo strutto con il burro?e la sfoglia se la metto in frigo e’ piu’ elastica non trovate?grazie.

    • Anna scrive:

      Ciao Ross, rispopndo alle tue domande:
      Se una volta fatte le tieni in frigorifero comperte si conservano per parecchi giorni,
      sostituisci l’uvetta con le gocce di cioccolato e al posto dello strutto usa pure il burro.
      Per la sfoglia direi che una volta fatto il panetto è meglio lasciarlo riposare anche dalla sera alla mattina non necessariamente in frigorifero.
      Ciao, a presto Anna

  2. sabrina scrive:

    Ciao Anna, vorrei sapere se al posto del burro o strutto posso usare l’olio di semi o di oliva e in quale quantità.Grazie.
    Sabrina

    • Anna scrive:

      Ciao Sabrina,
      non ho mai provato questo impasto con l’olio ma credo sia molto simile il risultato della sfoglia,
      perchè è elastica e della consistenza della sfoglia per la pasta fresca.
      Aggiungi pure 3 o 4 cucchiai di olio di oliva e acqua qb
      A presto, Anna

Leave a Reply