SEARCH

CALENDARIO

ottobre: 2017
L M M G V S D
« ago    
 1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
3031  

NEWS LETTER

Iscriviti per avere info di nuove ricette

Spaghetti con pomodori CONFIT

Filed under :PRIMI PIATTI

Ingredienti per 4 o 5 persone:

400 grammi di spaghetti

500 grammi di pomodori Pachino

Peperoncino, sale

Basilico e origano

Zucchero a velo

Olio E.V.O.

1 spicchio d’aglio

Formaggio pecorini o Grana Padano

Preparazione ricetta:

lavare i pomodorino, tagliarli a metà, disporli su di una placca da forno foderata di alluminio, cospargerli di zucchero a velo e origano ed infornarli per almeno 1 ora a 150°.

Portare a bollore l’acqua salata e cuocere gli spaghetti.

Nel frattempo soffriggere uno spicchio d’aglio (che poi toglierete), mettere i pomodorini CONFIT, aggiungere foglie di basilico e sale, saltare il sugo per qualche minuto.

Aggiungere al sugo gli spaghetti e mantecare con  formaggio pecorino.

 


Gnocchi di zucca e patate al pesto

Filed under :PRIMI PIATTI

Ingredienti per 5 / 6 persone:

 

mezza zucca mantovana

2 patate

Farina 00 qb

1 uovo

Pesto alla genovese VEDI RICETTA QUI

 

Preparazione ricetta:

pulire la zucca ricavarne la polpa, avvolgerla in carta alluminio e cuocerla in forno per circa 30 minuti.

Cuocere in acqua salata le patate.

Raffreddare le verdure cotte, schiacciarle con lo schiacciapatate, e raccoglierle in una terrina.

Aggiungere sale e pepe, un uovo intero ed aggiungere farina quanto basta per ottenere un impasto elastico ma non appiccicoso.

Spolverare di farina la spianatoia e lavorare l’impasto ben mescolato ricavandone tanti cilindri.

Portare a bollore acqua salata, tagliare tanti piccoli cilindretti e passarli sui rebbi della forchetta.

Cuocere per qualche minuto fino a quando verranno a galla.

Condire con pesto e servire.

 


Zuppa di ceci e straccetti di calamari con gamberi saltati al rosmarino

Filed under :ANTIPASTI STARTER, PRIMI PIATTI

Ingredienti per 4 / 5 persone:

2 scatole di ceci di buona qualità

1 calamaro grande freschissimo

2/3 Code di gamberi per persona

Olio extra vergine di oliva

Sale e pepe

Verdure per soffritto (cipolla sedano carota)

2 spicchio d’aglio

Rosmarino


Preparazione ricetta:

rosolare le verdure per soffritto tagliate sottili in olio, aggiungere i ceci scolati e sciacquati, coprire con acqua, salare e portare a bollore.

Togliere alcuni ceci ed il resto omogeneizzare con un frullatore ad immersione fino ad ottenere una purea.

Pulire il calamaro togliendo la pellicola grigiastra,  tagliare a striscioline sottili.

Rosolare in una padella l’aglio, aggiungere gli  straccetti di calamari e tostarli a fuoco vivace.  (togliere aglio)

Rosolare l’altro spicchio d’aglio in olio, mettere il rosmarino e i gamberi sgusciati, saltarli nella padella solo qualche minuto.

Unire alla purea di ceci quelli interi, mettere poi i calamari.

Comporre il piatto servendo un mestolo di zuppa di ceci con  straccetti di calamari ed adagiare su di essa alcuni gamberi al profumo di rosmarino.

Un filo di olio e una spruzzata di pepe.

 


Gnocchi di pane al burro fuso su letto di verza al sapore antico

Filed under :PRIMI PIATTI

Ricetta per circa 4 persone

Ingredienti per gli gnocchi di pane:

4 o 5 panini di pane raffermo

100 grammi circa di formaggio grattugiato

1 spicchio d’aglio

2 cucchiai di burro

Prezzemolo ed erba cipollina

Latte qb

Sale e pepe

3 uova

 

Ingredienti per la verza:

mezza verza

1 spicchio d’aglio

2 cucchiai diOlio E.V.O. e 2 noci di burro

1 cucchiaio di concentrato di pomodoro

1 tazzina di aceto di mele

Sale e pepe

Burro e salvia per condire gli gnocchi

Formaggio a scaglie

 

Preparazione ricetta:

tritare il pane raffermo e tenerne da parte una tazza.

Rosolare nel burro lo spicchio d’aglio.

Mettere in una ciotola grande il pane , aggiungere le uova intere, il prezzemolo e l’erba cipollina tagliati sottili, il formaggio grattugiato, il burro senza aglio, salare e pepare, mescolare fino ad ottenere un composto non appiccicoso aggiungere all’occorrenza del latte .

Formare delle palline e passarle nel pane che avevate tenuto da parte.

 

Tagliare  sottilissima la verza e poi lavarla ed asciugarla.

Rosolare l’aglio (poi toglierlo) in olio e burro.

Mettere la verza e rosolare anch’essa, salare e pepare.

Quando la verza comincia ad imbiondire sfumare con aceto di mele, mettere poi il concentrato di pomodoro e cuocere con coperchio mescolando di tanto in tanto (aggiungere dell’acqua se la verza si secca prima della cottura.

Bollire in acqua salata gli gnocchi di pane solo per qualche minuto, poi saltarli in una padella dove avrete rosolato il burro con la salvia.

Presentare il piatto con un letto di verza adagiando su di essa gli gnocchi conditi e una spolverata di formaggio.


 


Ravioloni di pesce con olive taggiasche e pomodorini

Filed under :PRIMI PIATTI

Ingredienti per circa 5 persone

  • Per la pasta:

200 grammi di farina

2 uova

2 bustine di nero di seppia

Acqua qb

  • Per il ripieno:

3 o 4 filettini di pesce  differenti

Olio EVO

1 scalogno

1 pugnetto di formaggio grattugiato

Sale e e pepe

Pane grattugiato  qb

  • Per il condimento:

Olio EVO

aglio

Olive taggiasche

Pomodorini datterini

Prezzemolo

Preparazione ricetta:

impastare la farina con uova e acqua quanto basta per ottenere un panetto omogeneo ,che lascerete riposare per almeno 1 ora.

 

Rosolare lo scalogno tritato sottilmente  in olio extra vergine, mettere i filetti di pesce e aiutandosi con la forchetta spezzettare e cuocere leggermente.

Aggiungere al pesce il formaggio grattugiato, sale e pepe e poco pane  per una farcia morbida.

 

Stendere la pasta e ricavarne dei quadrotti (o forma a piacere) .

Formare delle palline con il ripieno, che adagerete al centro della pasta, coprire con altra pasta facendo aderire e far uscire l’aria all’interno del raviolo.

 

Scaldare in una padella olio inserendo uno spicchio d’aglio (che poi toglierete), aggiungere i pomodorini tagliati in 2 parti ma con un taglio di traverso (rimarrà al centro del pomodoro la sua polpa).

 

Saltare a fuoco vivace i pomodorini aggiungendo anche le olive taggiasche.

Cospargere di prezzemolo tritato il sugo che sarà pronto in pochi minuti.

Cuocere i  ravioli in acqua salata, scolarli e saltarli nel sugo.



Linguine allo scoglio

Filed under :PRIMI PIATTI

Ingredienti per 4 persone
350 grammi di linguine o bavette
per il sugo allo scoglio:
20 gamberi
30 cozze circa
50 vongole circa
2 scalogno
4 cucchiai olio di oliva
sugo di pomodoro
prezzemolo
sale , pepe e peperoncino

Procedimento:
Cuocere la pasta in acqua salata.
In una padella con olio e scalogno tritato versare le cozze e le vongole, mescolare per farle aprire dal guscio.
In un’altra padella grande con olio rosolare lo scalogno tagliato sottilmente, il peperoncino, aggiungere il sugo di pomodoro, poi i gamberi, le cozze e le vongole ormai aperte.

Filtrare il sugo che hanno lasciato le cozze e vongole nella pentola precedente e versarlo nel sugo di pomodoro e crostacei.

Versare la pasta scolata nel sugo per insaporire.

La cottura deve essere breve, prezzemolo e peperoncino  piacere.

 


Quenelle di ricotta e finocchietto su crema di piselli e sale nero

Filed under :PRIMI PIATTI

Ingredienti per 5 persone:

• per le quenelle:

 

500 grammi di ricotta

2 uova

100 grammi di Grana Padano

sale e pepe

200 grammi di farina 00 circa

Finocchietto fresco macinato

 

• per il pesto:

 

150 grammi di piselli surgelati

2 cucchiai di pecorino

mezzo spicchio d’aglio

olio e.v.o.

sale e pepe

Preparazione ricetta:

mettere in una ciotola la ricotta scolata (se fosse troppo grumosa passarla al setaccio), il formaggio grattugiato, le uova, sale e pepe e la farina e il finocchietto, usando una frusta mescolare energicamente per amalgamare bene tutti gli ingredienti. Il composto deve risultare compatto se fosse troppo morbido aggiungere ancora farina.  Far riposare in frigorifero per almeno 1 ora.

Rosolare lo spichio d’aglio, che poi toglierete ed agiungere poi i piselli con sale e pepe, sfumare con poca acqua e cuocere con coperchio per circa 10 / 15 minuti. Mettere poi i pisellini e il pecorinoin un bicchiere e frullare ottenendo così una crema compatta.

Portare a bollore acqua salata per la cottura delle quenelle.

Prendere con un cucchiaio il composto di ricotta, poi farlo passare su un altro cucchiaio per dare la forma ovale (ripetere fino ad ottenere una quenelle ben compatta)e depositare queste quenelle nell’acqua per la cottura.

Serviranno circa 5 minuti di cottura, usando un mestolo scolare le prime quenelle  ormai cotte, e continuare con il rimanente composto.

Versare circa 2 cucchiai di crema di piselli sul fondo del piatto e adagiare le quenelle al centro,un filo d’olio e  sale nero .

 


Risotto al nero di seppia con gamberetti e zucchine

Filed under :PRIMI PIATTI

Ingredienti per 4 persone:

4 bicchieri di riso (vialone nano o carnaroli)

1 zucchina grande o 2 piccole

Mezzo peperone

1 cipolla e mezza

Nero di seppia

100 grammi di gamberetti

1 bicchiere vino bianco

Sale e pepe

 

Brodo vegetale

2 cucchiai di burro  e olio evo

Preparazione ricetta:

soffriggere la cipolla tagliata  sottilmente nel burro, aggiungere il riso e tostarlo, sfumare poi con il vino bianco. Proseguire la cottura con il brodo  .

Salare e pepare il riso ed aggiungere il nero di seppia stemperato in un poco di brodo.

Soffriggere la mezza cipolla in olio, Lavare e tagliare il peperone e la zucchina a pezzetti e inserirli nel soffritto, cuocere a fuoco vivace sfumando con brodo all’occorrenza, verso fine cottura aggiungere i gamberetti.

Quando il vostro riso sarà cotto al punto giusto mantecare a fuoco spento con le verdure e i gamberetti.

 


Fagottini di ricotta alle erbette aromatiche con fonduta di Bagoss e noce moscata

Filed under :PRIMI PIATTI

Con questa ricetta partecipo al contest B come #biancolatte di Franciacortainbianco,

la manifestazione dedicata ai prodotti caseari, in programma dal 7 al 9 ottobre.

Dosi per 6/8 fagottini

Ingredienti per le crespelle:

2 uova intere

4 cucchiai di farina

Sale e pepe

Una noce di burro

Latte quanto basta

Olio per la padellla delle crespelle

Ingredienti per il ripieno dei fagottini:

400 grammi di ricotta freschissima

4 cucchiai di Grana Padano

Sale e pepe

Un mazzetto di erbette aromatiche (erba cipollina, basilico, prezzemolo, timo, finocchietto selvatico, maggiorana)

Ingredienti per la fonduta:

100 grammi di formaggio Bagoss  (non stagionato)

100 ml di panna da cucina

100 ml di latte intero

Noce moscata

Preparazione ricetta:

1)      Rompere le uova in una terrina, sbatterle, aggiungere la farina, sale e pepe e il burro fuso. Mescolare energicamente con una frusta fino ad ottenere una crema densa.

Aggiungere del latte per ottenere un composto più liquido, quasi fluido.

Scaldare una padella antiaderente, oliare e mettere un mestolo di composto, girare sulla superficie della padella per realizzare una crespella molto sottile, cuocere pochi minuti e conservare poi in un piatto.

Continuare fino ad esaurire il composto.

2)      Passare al setaccio la ricotta. Lavare e tritare finemente le erbette aromatiche dopodiché aggiungerle alla ricotta, sale e pepe e   il formaggio Grana Padano, amalgamare benissimo con un cucchiaio.

3)      Scottare dei fili di erba cipollina per legare poi  i fagottini

4)      Mettere al centro delle crespelle un cucchiaio di ricotta aromatizzata e chiudere il fagottino con l’erba cipollina

5)      Scaldare in un padellino il latte con la panna da cucina. Tagliare a piccolissimi pezzi il formaggio Bagoss e scioglierlo con il latte e panna.

6)      Adagiare nel piatto di portata i fagottini (2 o 3) e scaldare il piatto nel microonde.

7)      Versare la fonduta di formaggio Bagoss sui fagottini e spolverizzare la noce moscata.

 


Margherite di ricotta con sugo ai funghi

Filed under :PRIMI PIATTI


Ingredienti per 5 – 6 persone:
1 panetto di pasta fresca realizzato con 3 uova 3 etti di farina 00
400 grammi di ricotta
100 grammi di Parmigiano Reggiano
sale e pepe
un pugnetto di pane grattugiato
Per il sugo:
300 grammi di funghi misti (surgelati)
200 ml di panna da cucina
sale e pepe
1 spicchio d’aglio


Preparazione ricetta:
preparare la farcia per le margherite schiacciando la ricotta con i rebbi della forchetta, aggiungere sale e pepe, il Parmigiano e del pane per renderla abbastanza compatta.
Mettere poi il composto in un sac a poche per facilitare il passaggio sulla pasta stesa.
Stendere la pasta in strisce alte circa 8 cm e depositare la farcia distanziando le porzioni. Girare su se stessa la pasta e con le dita schiacciare per non lasciare aria nelle margherite.
Con uno stampo di biscotti tagliare le margherite.
Rosolare lo spicchio d’aglio in poco olio, versare i funghi tagliati a pezzetti, sale e pepe e proseguire la cottura per circa 10 minuti, alla fine cottura rendere cremoso il sugo con la panna.
Cuocere la pasta fresca, scolare e saltare nel sugo.