SEARCH

CALENDARIO

gennaio: 2017
L M M G V S D
« dic   mar »
 1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
3031  

NEWS LETTER

Iscriviti per avere info di nuove ricette

Zuppa di ceci e straccetti di calamari con gamberi saltati al rosmarino

Filed under :ANTIPASTI STARTER, PRIMI PIATTI

Ingredienti per 4 / 5 persone:

2 scatole di ceci di buona qualità

1 calamaro grande freschissimo

2/3 Code di gamberi per persona

Olio extra vergine di oliva

Sale e pepe

Verdure per soffritto (cipolla sedano carota)

2 spicchio d’aglio

Rosmarino


Preparazione ricetta:

rosolare le verdure per soffritto tagliate sottili in olio, aggiungere i ceci scolati e sciacquati, coprire con acqua, salare e portare a bollore.

Togliere alcuni ceci ed il resto omogeneizzare con un frullatore ad immersione fino ad ottenere una purea.

Pulire il calamaro togliendo la pellicola grigiastra,  tagliare a striscioline sottili.

Rosolare in una padella l’aglio, aggiungere gli  straccetti di calamari e tostarli a fuoco vivace.  (togliere aglio)

Rosolare l’altro spicchio d’aglio in olio, mettere il rosmarino e i gamberi sgusciati, saltarli nella padella solo qualche minuto.

Unire alla purea di ceci quelli interi, mettere poi i calamari.

Comporre il piatto servendo un mestolo di zuppa di ceci con  straccetti di calamari ed adagiare su di essa alcuni gamberi al profumo di rosmarino.

Un filo di olio e una spruzzata di pepe.

 


Gnocchi di pane al burro fuso su letto di verza al sapore antico

Filed under :PRIMI PIATTI

Ricetta per circa 4 persone

Ingredienti per gli gnocchi di pane:

4 o 5 panini di pane raffermo

100 grammi circa di formaggio grattugiato

1 spicchio d’aglio

2 cucchiai di burro

Prezzemolo ed erba cipollina

Latte qb

Sale e pepe

3 uova

 

Ingredienti per la verza:

mezza verza

1 spicchio d’aglio

2 cucchiai diOlio E.V.O. e 2 noci di burro

1 cucchiaio di concentrato di pomodoro

1 tazzina di aceto di mele

Sale e pepe

Burro e salvia per condire gli gnocchi

Formaggio a scaglie

 

Preparazione ricetta:

tritare il pane raffermo e tenerne da parte una tazza.

Rosolare nel burro lo spicchio d’aglio.

Mettere in una ciotola grande il pane , aggiungere le uova intere, il prezzemolo e l’erba cipollina tagliati sottili, il formaggio grattugiato, il burro senza aglio, salare e pepare, mescolare fino ad ottenere un composto non appiccicoso aggiungere all’occorrenza del latte .

Formare delle palline e passarle nel pane che avevate tenuto da parte.

 

Tagliare  sottilissima la verza e poi lavarla ed asciugarla.

Rosolare l’aglio (poi toglierlo) in olio e burro.

Mettere la verza e rosolare anch’essa, salare e pepare.

Quando la verza comincia ad imbiondire sfumare con aceto di mele, mettere poi il concentrato di pomodoro e cuocere con coperchio mescolando di tanto in tanto (aggiungere dell’acqua se la verza si secca prima della cottura.

Bollire in acqua salata gli gnocchi di pane solo per qualche minuto, poi saltarli in una padella dove avrete rosolato il burro con la salvia.

Presentare il piatto con un letto di verza adagiando su di essa gli gnocchi conditi e una spolverata di formaggio.


 


Guanciali di manzo brasati con patate e carote

Filed under :SECONDI PIATTI

Ingredienti per 4 persone
2 guanciali di manzo
2 cucchiai di farina 00
2 cucchiai di sale grosso
Verdure per soffritto (1 cipolla bianca grande
2 carote)
1 sedano
2 cucchiai di zucchero
aromi ( bacche ginepro, pepe in grani, 1 pezzetto peperoncino, cannella)
alloro e rosmarino
½ bicchiere di aceto balsamico ½ bicchiere di marsala
500 ml di vino Barbera ( o Barolo o vino corposo)

2 patate, 2 carote per il contorno

Preparazione ricetta:

legare la carne con spago e girarla nella farina con qualche chicco di sale grosso.

Rosolare per qualche minuto in olio di oliva.
In un’altra pentola brasare le verdure tagliate a pezzetti e aggiungere poi la carne, rosolare assieme e sfumare poi con il vino,  aceto balsamico e marsala.
Inserire le spezie e alloro e rosmarino, lo zucchero e cuocere a fuoco basso con coperchio per almeno 2 ore.

Mezz’ora circa prima della fine cottura inserire le carote e patate tagliate a pezzettini con un bicchiere di acqua.

A fine cottura togliere la carne e raffreddarla prima di tagliarla a fette.

Il sugo rimasto nella pentola filtrarlo dalle verdure e cuocere di nuovo per renderlo denso.


Torta di mele e cioccolato

Filed under :DOLCI E DESSERT

Ingredienti:
5 kilogrammo di mele
150 grammi di farina

50 grammi di cioccolato fondente
180 grammi di zucchero
3 uova intere
1 bustina di lievito per dolci
½ bicchiere di latte
burro e farina per la teglia da forno per torta
zucchero a velo

Procedimento:
sbucciare e tagliare le mele a spicchi.
Sbattere le uova con lo zucchero,

sciogliere il burro e il cioccolato in microonde (o bagnomaria).

Setacciare farina con lievito .

Unire le farine al composto di uova, aggiungere burro e cioccolato, mettere anche il latte, mescolare energicamente.

Inserire parte delle mele nel composto tenendone da parte alcune per adagiarle sulla superficie.

Mettere il composto in una tortiera imburrata e infarinata e disporre il rimanente delle mele.
Infornare per 45  /  50 minuti a 180°.
Quando la torta sarà fredda cospargere  zucchero a velo sulla superficie.

 

 


Tartare di Fassona con fiocchi d’uovo e insalata di carciofi

Filed under :senza categoria

Ingredienti per 4 persone:

400 grammi di carne tagliata a  coltello di Fassona

Senape di Dijone

Olio extra vergine di oliva

Sale e pepe

2 uova sode

2 carciofi ideali per cruditè

Riduzione di aceto balsamico

1 limone (succo)

Preparazione ricetta:

Pulire  i carciofi e tagliare sottilissima la parte interna, mettere in una insalatiera e condire con sale e pepe ed abbondante olio e succo di limone.

Mettere in una ciotola la carne e condirla con sale e pepe, abbondante olio e un cucchiaio circa di senape, amalgamare e con l’aiuto di coppa pasta adagiare al centro del piatto da servire.

Tagliare le uova a metà e metterle nello schiacciapatate e farete scendere a fiocchi sulla carne.

Mettere poi i carciofi sul piatto e finire con un filo di olio e una riduzione di aceto balsamico. (La riduzione si ottiene facendo evaporare della metà l’aceto).