SEARCH

CALENDARIO

marzo: 2012
L M M G V S D
« feb   apr »
 1234
567891011
12131415161718
19202122232425
262728293031  

NEWS LETTER

Iscriviti per avere info di nuove ricette

Ravioli di Branzino

Filed under :PRIMI PIATTI

Ingredienti per la pasta: dosi per 10 persone
200 grammi di farina 00
200 grammi di farina integrale
4 uova intere + 2 tuorli
sale  acqua qb

Ingredienti per il ripieno:
2 filetti di branzino
2 acciughe
1 spicchio d’aglio
olio extra vergine di oliva
sale e pepe
pane grattugiato

Ingredienti per il sugo:
20 gamberi
1 kilog. di vongole
1 scalogno
fumetto (vedi ricetta in salse e sughi)
sale e pepe olio extra vergine di oliva
prezzemolo tritato

Procedimento:
impastare le farine assieme e ottenere una pasta omogenea, lasciatela riposare,(vedi preparazione base pasta fresca “sfoglia”), nel frattempo preparare il ripieno.
RIPIENO:
Sciogliere le acciughe in 2 cucchiai di olio e rosolare anche l’aglio che poi toglierete, sbriciolare il pesce dentro la stessa pentola.
Lasciare restringere e aggiungere poco pane grattugiato per ottenere la giusta consistenza del ripieno aggiustando di sale e pepe se serve.

Stendere la pasta  e ottenere dei quadrati dai lati di 8 – 10 centimetri circa, appoggiare un cucchiaio di ripieno e chiudere a raviolo.

SUGO PER CONDIRE:
Buttare in una padella le vongole a fuoco vivo e un goccio d’olio per farle aprire, quindi togliere il mollusco e filtrare l’acqua che rilasciano per aggiungerla poi al sugo.
Rosolare uno scalogno, buttare i gamberi, possibilmente sgusciati e le vongole, ottimo è aggiungere il fumetto (vedi preparazione ricette base),  (mezzo bicchiere) lasciare restringere, aggiustare di sale e pepe.

Buttare i ravioloni e dopo qualche minuto saranno cotti, scolarli e farli passare nel sugo di vongole e gamberi, aggiungere prezzemolo tritato.







Pasta frolla salata – shortcrust salt

Filed under :ANTIPASTI STARTER, RICETTE BASE

Ingredienti:
250 grammi di farina
150 grammi di burro
3 tuorli
sale
poco latte  all’occorrenza

 

Procedimento:
mettere gli ingredienti nel mixer, il burro a pezzetti non freddo, si formerà un panetto, (se l’impasto rimare troppo granuloso aggiungere poco latte).

 

Lasciare riposare in frigorifero per almeno 1 ora.

 
Stendere su carta da forno la frolla e usarla come base per una torta salata (vedi ricetta).

 







Dadolata di verdure

Filed under :VERDURE E CONTORNI

Ingredienti:
1 cipolla
2 carote
2 patate
2 zucchine
1 melanzana
sale e pepe
4 cucchiai di olio di oliva
1 confezione di pomodori a pezzi
acqua qb

Preparazione:
Rosolare la cipolla nell’olio, aggiungere le carote e le patate a dadini e un poco di acqua per continuare la cottura delle verdure più dure. Aggiungere dopo circa 5 minuti anche le zucchine e la melanzana, la confezione di pomodori a pezzi, salare e pepare.
Le verdure saranno pronte in circa 15 minuti. Aggiungere del basilico e peperoncino a piacere.

QUESTA PREPARAZIONE SI PUO USARE PER RIEMPIRE DELLE CRESPELLE (vedi ricetta), DA SERVIRE CON CARNE O PESCE OPPURE PER REALIZZARE TORTE SALATE (vedi ricetta).

     







Crespelle con dadolata di verdure

Filed under :PRIMI PIATTI

I

Ingredienti per 5 persone circa

20 crespelle

500 ml di besciamella

ripieno:
1 cipolla, 2 carote
2 patate, 2 zucchine
1 melanzana
sale e pepe
4 cucchiai di olio di oliva
1barattolo di pomodori pelati
acqua qb

basilico e peperoncino a piacere

formaggio grattugiato

Preparazione ripieno:
Lavare e tagliare le verdure a dadini.

Rosolare la cipolla nell’olio, aggiungere le carote e le patate , un poco di acqua per continuare la cottura .

Aggiungere dopo circa 5 minuti anche le zucchine e la melanzana, la confezione di pomodori a pezzi, salare e pepare.
Le verdure saranno pronte in circa 10 minuti. Aggiungere del basilico spezzettato e peperoncino a piacere.

Preparare le crespelle come da ricetta, porre al centro un cucchiaio di verdure e chiudere a mezzaluna.

Oliare una teglia da forno, disporre le crespelle e spalmare su di esse besciamella e una manciata di formaggio grattugiato.

Cuocere in forno per circa 15 minuti a 180°

Procedimento per realizzare le crespelle:
rompere le uova in una terrina e con una frusta incorporare la farina, il sale e pepe,
mescolare bene fino a sciogliere i grumi,
aggiungere il latte per ottenere un composto morbido, quasi liquido,
scaldare la padella antiaderente unta di olio e con un mestolo pieno,depositare il composto a cuocere, girare la padella per far aderire su tutta la superficie, coprire con il coperchio per cuocere uniformemente anche sopra.
Ripetere fino ad esaurimento, sempre ungendo la padella.


Riempire le crespelle con la dadolata di verdure e chiuderle tipo cannellone o triangolo .

In alternativa al ripieno di verdure posso consigliare “ricotta e erbette”

Preparazione ripieno:
mettere in una terrina la ricotta, sale e pepe, formaggio grattugiato ed erbette aromatiche tagliate sottili, una tazza di latte e mescolare.
Coprire le crespelle con besciamella (vedi ricetta) o panna da cucina, poi  passare in forno per circa 20 minuti a 180°







Capunsei “gnocchi mantovani”

Filed under :PRIMI PIATTI

La ricetta di questo piatto tipico mantovano mi arriva dalla Signora Franca una “mantovana DOC”.

 
Ingredienti per 7 – 8 persone
700 Grammi di pane tritato
100 grammi di burro
1 litro e mezzo di brodo di carne
5 uova intere
prezzemolo e aglio
sale e pepe
200 grammi di formaggio grattugiato
burro e salvia per condire

 


Procedimento:
in una capiente zuppiera mettere il pane tritato, sciogliere in quattro  mestoli di brodo caldo il burro e poi versarlo sul pane.

 
Aggiungere le uova e 150 grammi di  formaggio grattugiato.

  
Mettere anche il prezzemolo, l’aglio tritati (se piace) sale e pepe e noce moscata.

  
Mescolare bene con le mani finchè l’impasto rimane compatto e modellare il capunsel con le mani (prima fare una pallina, poi schiacciarla
girandola col palmo delle mani per dare la forma allungata.

 
Buttare in acqua bollente i capunsei per la cottura e lasciarli venire a galla. in pochi minuti sono pronti (2 o 3), scolare e condire con burro fuso e salvia.







Cipolle caramellate (crema)

Filed under :CONSERVE E SALSE, VERDURE E CONTORNI

  Ingredienti:
3 cucchiai di olio di oliva
5 cipolle rosse di Tropea
2 cucchiai di zucchero
un pizzico di sale
mezzo bicchiere di aceto balsamico

 

Preparazione:
rosolare l’olio in una padella, tagliare sottili le cipolle a rondelle e stufarle nell’olio aggiungendo lo zucchero e il sale.

Proseguire la cottura per circa 7 – 8 minuti a fuoco basso, poi aggiungere l’aceto balsamico e lasciare evaporare fino a quando le cipolle diventano una purea.

Servire con formaggi, carne o pesce.







Gnocchetti con salsiccia, mele e lime con riduzione di vino rosso

Filed under :PRIMI PIATTI

Ingredienti per 4 persone:
per gli gnocchi: 4 o 5 patate medie
1 bicchiere circa di farina
sale e 1 uovo 
per il sugo:
2 salsicce
1 mela e 2 lime
2 cucchiai di olio
mezza cipolla
sale
50 grammi di formaggio grattugiato

Procedimento:
lessare le patate con la buccia in acqua salata,
schiacciarle finemente e versare al centro la farina, l’uovo, il sale.

Impastare, se il composto si attacca troppo alla mani aggiungere ancora un poco di farina.

Formare dei  cilindri lunghi  da tagliare poi a distanza di 2 centimetri, per ottenere la forma classica del gnocco passarli sui rebbi della forchetta o dare una forma arrotondata facendoli rotolare nella farina.

 

Rosolare la cipolla e la salsiccia nell’olio schiacciando con la forchetta per sbriciolare. Tagliare la mela a dadini dopo averla sbucciata e aggiungerla al sugo e cuocere con la salsiccia per 7 o 8 minuti.

Grattugiare la buccia del lime e aggiungerla al sugo , salare leggermente.

Buttare gli gnocchi in acqua salata, quando vengono a galla sono pronti, scolare e aggiungerli al sugo.

Mantecare con formaggio grattugiato.

RIDUZIONE DI VINO ROSSO

Ingredienti:
½ litro di vino rosso corposo (ho usato del Ripasso della Valpolicella)
2 cucchiai di maizena
2 cucchiai di miele
3 chiodi di garofano
1 anice stellato
1 cucchiaino di salsa di soia
Preparazione:
mettere il vino in un  pentolino con il miele, chiodi di garofano e anice stellato e portare a bollore, proseguire a fuoco moderato fino a ridurre il composto di un terzo (circa 20 minuti).
Sciogliere in acqua fredda la maizena, mescolando inserirla nel vino ristretto, aggiungere la salsa di soia, verificare il gusto dovrà perdere il gusto dell’acidità del vino (deve risultare dolce e salato assieme).

Dopo aver impiattato gno gnocchi spruzzare usando un  biberon da cucina la riduzione di vino rosso.

 







Stinco con sugo di miele e mela

Filed under :SECONDI PIATTI

Ingredienti per una persona
1 stinco di maiale
½ mela
spicchio d’aglio
poco olio di oliva
1 cucchiaio di miele
1 cucchiaio di aceto balsamico
rosmarino

 


Preparazione:
Steccare lo stinco con l’aglio (incidere ed inserire lo spicchio intero con buccia)
Oliare la placca da forno e depositare lo stinco e rosmarino, cuocere in forno a 200 gradi per circa 1 ora e mezza.
Sbucciare e tagliare la mela a dadini.

 
Togliere lo stinco dal forno e metterlo in una  padella con il suo intingolo, aggiungere la mela, il miele e l’aceto balsamico e cuocere per altri 10 minuti.
Impiattare con spicchi di mele.

 







Risotto all’Amarone della Valpolicella

Filed under :PRIMI PIATTI

Ingredienti per 5 persone:
4 bicchieri di riso
1 litro di brodo di carne
2 bicchieri di vino della Valpolicella Amarone
1 cipolla piccola
foglie di alloro (nella ricetta tredizionale nonc’è alloro)
3 cucchiai di burro
sale qb
1 cucchiaio di maizena
2 cucchiai di zucchero
100 grammi di formaggio grattugiato

Collaborazione:

 cantina Bonazzi e Boscaini

 
DESCRIZIONE ORGANOLETTICA

 
Vino di corpo elegante e robusto, ha un profumo  marcato, e speziato,e un inconfondibile sapore giocato sui contrasti: secco ,austero,vigoroso, carezzevole.

 
CONSIGLI GASTRONOMICI
E’ adatto a piatti importanti di selvaggina nobile, arrosti e formaggi piccanti, di lunga stagionatura e a pasta dura.
Servito fuori pasto e uno straordinario vino “da meditazione”. Si consiglia di stappare la bottiglia almeno un’ora prima di versarlo e di offrirlo in grandi bicchieri di cristallo dall’imboccatura larga     (ballon ) per favorire una buona ossigenazione.

 

 
   
Preparazione:
Stufare la cipolla nel burro senza colorare, aggiungere il riso e tostarlo mescolando, sfumare poi con 1 bicchiere abbondante di vino Amarone della Valpolicella(consiglio cantina Bonazzi e Boscaini). Aggiungere il brodo per continuare la cottura ogni qual volta il riso asciuga. Aggiustare di sale e mantecare con formaggio grattugiato alla fine della cottura.
Con il vino rimasto preparare la salsa all’Amarone da servire nel piatto prima di presentarlo.
Mettere in un pentolino il vino rimasto, il cucchiaio di maizena e 2 cucchiai di zucchero, portare ad ebollizione,  mescolare fino a quando la salsa si addensa  e si sciolgono i grumi il tutto richiede 2 o 3 minuti.
Versare sul piatto di risotto e servire.












OGGI FESTA DEL PAPA’

Filed under :DOLCI E DESSERT

 19 marzo  Festa del papà

Cheese cake di fragole                  

Ingredienti:
250 grammi di biscotti secchi
150 grammi di burro
500 grammi di ricotta
2 uova intere
150 grammi di zucchero
confettura di fragole  

 

 

Procedimento:
sciogliere il burro e dopo aver tritato finemente i biscotti amalgamare bene i due ingredienti, in una tortiera
con carta da forno fare una base lasciando i bordi alti e schiacciare il fondo.
Mescolare bene lo zucchero con la ricotta, aggiungere i tuorli e glia albumi montati a neve facendo attenzione a
non smontarli, perciò introdurre dal basso verso l’alto.
Versare il composto sulla base e infornare per circa 25 – 30 minuti a150°.
Quando la torta si sarà raffreddata spalmare la confettura di fragole e decorare a piacere.
Servire fredda

Altre ricette realizzabili per questo giorno:

Zeppole di San giuseppe

Mousse di fragole e gelato

Torta di mele

Torta greca

AUGURI A TUTTI I PAPA’